L'importanza del design della User Experience.

Perchè dovresti far maggior attenzione al design della UX.

La UX, aka User Experience, è il processo di progettazione volto a garantire un’esperienza utente confortevole durante l’utilizzo del sito o dell’app. La UX è fondamentale per il tuo business in quanto è direttamente correlata alle azioni dell’utente e quindi, alle sue scelte. In altre parole, alla conversione.

Per garantire un’esperienza utente piacevole ed efficace è necessario tenere conto di diversi fattori, primo fra tutti la navigabilità del sito o dell’app. Desideriamo tutti che la nostra app non si blocchi improvvisamente o non risponda. In questo caso costringeremo l’utente ad abbandonare l’idea di compiere azioni significative per il nostro marchio.

Nella progettazione dell’UX, l'aspetto psicologico è molto importante. Pensiamo a come reagiamo personalmente quando navighiamo in un sito o utilizziamo un’app.

Capita molto spesso che abbandoniamo l’acquisto di qualcosa, anche il più desiderato perché, ad esempio, i passaggi di pagamento sono troppi, e siamo costretti a entrare e uscire dall’app/sito.

Inoltre succede che usciamo subito dalla pagina che stavamo visitando perché anche, se ci siamo arrivati volontariamente, una volta entrati è molto difficile trovare le informazioni che stavamo cercando. Per questo motivo, la UX deve prima essere utile e consentire all’utente di trovare intuitivamente le informazioni per cui è venuto.

Il design della UX deve coinvolgere l'aspetto sensorialericorda che come esseri umani siamo guidati dai sensi. Sì, anche online! Dobbiamo cercare di utilizzare elementi che attirino l’attenzione dell’utente e semplificino il viaggio. L’UX deve essere utile alla tua azienda per aprire la strada all’utente per ottenere la conversione più desiderabile per il nostro marchio. Sarà molto utile per aumentare la retention, avere lettori e visitatori fedeli, incoraggiare WOM, essere impressi nella mente degli utenti e molto altro ancora.

Poiché la UX mira a garantire un’esperienza confortevole per l’utente che viene da te, il fattore alla base dell’intero processo è la conoscenza dell'utente. Nelle fasi preliminari di UX design, sarà importante sapere com’è il tuo utente: dovrai conoscere i suoi aspetti socio / demografici, i suoi comportamenti di acquisto, la sua personalità e quali sono i motivi che lo hanno spinto fin lì, se la qualità del il prodotto, il prezzo, la curiosità.

Sicuramente se sei arrivato a questo punto, sei anche sulla buona strada per il tuo viaggio e molto probabilmente conosci abbastanza bene i tuoi utenti. In caso contrario, perché non contattarli direttamente? Crea questionari o utilizza i social media per saperne di più. Inoltre, ricorda che puoi modificare le tue scelte fino ad ora, quindi ti consigliamo di eseguire test A / B e di agire di conseguenza.

Durante la progettazione della UX, dobbiamo tenere a mente quali sono gli obiettivi per la nostra azienda. Immagina di aver creato un’app reattiva, intuitiva… un’app cool ma la UX distrae l’utente e che alla fine la lascia ancor prima di scrivere l’email o visitare la sezione prenotazioni. Sarebbe una grande sconfitta. Consigliamo di creare una UX user-basedovviamente, ma che soddisfi gli obiettivi che hai attribuito alla tua presenza online o negli store. Redigi un (brevissimo) elenco di obiettivi e incrociare i percorsi con le esigenze dell’utente. In questo modo, unirai le informazioni aziendali raccolte dai tuoi utenti e dai tuoi obiettivi come azienda in un design unico e coerente.

Quando si progetta la UX di un’app o di un’app Web, di un sito o di un software, dobbiamo prestare attenzione ad altri aspetti.

Ad esempio, un aspetto in cui quasi tutti mancano è l'accessibilitàla maggior parte delle UX non tiene conto delle persone con disabilità. Ad oggi questo aspetto non può essere ignorato, soprattutto mentre altri settori stanno lavorando molto sull’inclusività, a partire dal linguaggio e dalle azioni finalizzate all’attivismo di marca.

La coerenza è tutto: la tua esperienza utente dovrebbe essere credibile. Cerca di ricordare l’ultima volta che hai cercato un marchio o utilizzato la sua app e abbandonato l’idea troppe volte. Forse ci sei arrivato grazie alla loro attività sui social media, annunci video davvero ben fatti, magari con una star che ami. L’UX deve mantenere le promesse che fa il marchio. Altrimenti, hai appena regalato al tuo utente la peggiore esperienza di sempre, con risultati disastrosi per la tua reputazione.

Infine, ricorda che la UI è come appariamo e la UX è ciò che siamo. Quando sviluppiamo un prodotto, e ancor di più quando esternalizziamo questa funzione, ci assicuriamo che gli addetti ai lavori tengano presente la missione della nostra azienda e possano integrarla nel viaggio che farà il nostro utente.

Grazie a Peter Morville per essere stato d'ispirazione.

Image:

Talk about this article in our community!

it_ITItaliano